Horst P. Horst, Sua Eleganza

Horst P. Horst, Mainbocher corset, Paris 1939

A Palazzo Magnani una grande mostra sul fotografo che ha cambiato lo stile di un secolo.

La parabola dei grandi autori del Novecento assomiglia a un grande “romanzo”: personaggi indimenticabili, luoghi favolosi, incroci, a volte tragici, con la Storia, tendenze e movimenti che, in vorticosa evoluzione, cambiano il volto del mondo.

Horst P. Horst (1909-1999) ha “abitato” il cuore di quel tempo. La sua storia incomincia con il nome di Paul Albert Bohrmann nella provincia tedesca. Ma la vocazione artistica lo porta prima agli studi in architettura ad Amburgo, quindi all’incontro decisivo: Parigi, dove entra in contatto con il modernismo di Le Corbusier e la leggendaria scena artistica degli anni ‘20. Poi arrivano la fotografia e la moda grazie al sodalizio con George Hoyningen-Huene,    allora nome di punta di Vogue.

1931: Horst diventa presto un punto di riferimento. Le influenze culturali più diverse (mondo classico, surrealismo, Bauhaus) si sintetizzano in un’immagine che è la quintessenza dell’eleganza e del glamour. Riviste, modelle e maison (Chanel, Lanvin, Molyneux, Vionnet) si legano alle sue sofisticate composizioni, ai suoi tagli audaci, all’uso fortemente contrastato della luce: scatti “sublimi” che aprono nuovi mondi all’immaginario e rivoluzionano il gusto.

La guerra incombente lo spinge a una meta inevitabile: l’America. Ancora moda, altri transfughi del Vecchio Mondo come Salvador Dalì e poi le star del cinema: Rita Hayworth, Bette Davis, Ginger Rogers, Marlene Dietrich… E, per un formidabile virtuoso del bianco e nero, giunge il momento del colore. Così come una fama che varca anche i confini della Casa Bianca dove spesso ritrae presidenti e first lady.

La retrospettiva di Palazzo Magnani è un viaggio emozionante, pieno di fascino e scoperte. E, oltre a celebrare un autentico maestro, ci indica una strada che possiamo percorrere anche oggi. Quella della bellezza e del sogno.

 

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato sui post, le ultime novità e le anticipazioni del festival!   Iscriviti

ULTIME DAL BLOG
Nessun commento

Invia un commento