>> >> >>> > > >>>

Nicolò Panzeri

Feed Us

 

L’alimentazione accompagna, da sempre e per ovvie ragioni, l’essere umano. E l’essere umano ha plasmato a sua immagine e somiglianza l’industria alimentare. La stessa industria che, – col sostegno della chimica, la medicina e le biotecnologie – da qualche decennio a questa parte, si è addossata l’onere di dover sfamare il pianeta. E per assurdo, da quel momento in poi, il nostro modo di nutrirci è cambiato notevolmente. La standardizzazione, l’efficienza, l’inconcepibilità di falle nel sistema e l’abbassamento dei costi al consumatore hanno agevolato l’ascesa di questo modello. Rendendolo apparentemente quello vincente. Ho preso in esame l’Italia. Il Paese che meglio conosco e che ha alle spalle una delle tradizioni culinarie più importanti e note al mondo.

 

Questo mi ha portato a viaggiare lungo la penisola, provando a capire quale fosse il ruolo di questo gigante del cibo, quanto peso avesse all’interno del sistema alimentare globale o, al contrario, quanto della sua identità avesse ceduto sotto l’imponente peso del sistema stesso. La ricerca si è focalizzata su realtà produttive – aderenti a vari modelli di coltivazione o allevamento –, senza però tralasciare il ruolo dei laboratori e dei centri di ricerca, dai quali partono le innovazioni che giungono poi all’industria.

Nicolò Panzeri (Milano, IT, 1991) si è recentemente diplomato presso la Fondazione Studio Marangoni di Firenze. Le tematiche più ricorrenti nel suo lavoro sono quelle legate all’ambiente e a come l’uomo incida su di esso. Sebbene, in alcuni casi, come per esempio per ‘Sătŭra’, l’approccio possa risultare simil concettuale, racchiude sempre una ricerca di stampo documentario e di interesse sociale.
Lavora come assistente per e-Pitti e collabora con Pagina99.

 

SABATO 21 APRILE
ore 14:00
Visita guidata con Nicolò Panzeri

Sede

via Secchi 11
42121 Reggio Emilia

1

Orari

giornate inaugurali
20 aprile › 19-23
21 aprile › 10-23
22 aprile › 10-20
dal 25 aprile al 17 giugno
venerdì, sabato, domenica › 10-20
Aperture straordinarie
25, 26, 30 aprile e 1 maggio › 10-20

Categoria
Via Secchi 11