Luca Campigotto

Iconic China

 

in collaborazione con 

 

Luca Campigotto ci conduce dalla Cina del passato, con magnifiche vedute di paesaggi tradizionali, all’irriconoscibile Cina del presente. Pechino, Shanghai e Hong Kong ci appaiono luoghi mai visti prima: non tanto per le nuove, straordinarie costruzioni, quanto per la loro luce sorprendente. Un mix di neon, LED, vapori di sodio, fluorescente e tungsteno, mischiati alla luce solare. Colori travolgenti, quasi extraterrestri: come una pista di atterraggio sul pianeta Krypton di notte. Tutto è color pesca, rosa, malva, giallo, e gli edifici emettono bagliori al cromo.

Campigotto è uno dei grandi fotografi di paesaggio contemporanei: i suoi cieli sono memorabili sia di notte su città come New York, che di giorno tra le rocce dei suoi My Wild Places o Teatri di Guerra. Questi cieli cinesi d’acciaio emettono un luccichio alieno. La notte di Hong Kong è intrisa di aurora in uno spettacolo luminoso di sole al tramonto e inquinamento.
Sono immagini in cui il colore è straordinariamente calibrato, fra tonalità elettriche e spettrali. L’impatto visivo è davvero “dis-Orientante”, come se l’urbanista fosse il designer futurista di Blade Runner. Non a caso, il replicante di quel film pronuncia la stessa famosa frase di Marco Polo: “Io ho visto cose che voi umani non potreste credere”. E il lavoro di Campigotto – emozionante e meditato – cattura le meraviglie di questo nuovo mondo dove bisogna “vedere per credere”.

Luca Campigotto è nato a Venezia nel 1962, dove si è laureato in storia moderna con una tesi sulla letteratura di viaggio nell’epoca delle grandi scoperte geografiche. Coltiva da sempre l’interesse per la scrittura: nel 2005 la rivista letteraria Nuovi Argomenti ha pubblicato una selezione di sue immagini e poesie. È autore del calendario Epson 2014 e del calendario GEO-New York 2016. Fra i luoghi in cui ha esposto ricordiamo la Somerset House a Londra, l’IVAM a Valencia,The Warehouse a Miami, il CCA a Montreal, il MOCA a Shangai, la Biennale di Venezia (1997/2000/2011), Palazzo Fortuny, Palazzo Ducale e Palazzo Zen a Venezia, il MAXXI, MACRO, Museo del Vittoriano, Istituto Nazionale della Grafica a Roma e il Museo della Scienza e della Tecnica e Milano. È autore di numerose pubblicazioni tra cui: Iconic China (Bologna 2017), Roma (Bologna 2015), Teatri di guerra (Milano 2014), Gotham City (Bologna 2012), My Wild Places (Ostfildern 2010), The Stones of Cairo (Roma 2007) e VenicExposed (Roma / London / Paris 2006). Le sue fotografie sono conservate nelle maggiori collezioni internazionali.

SABATO 21 APRILE
Piazza Martiri del 7 luglio ore 10:30
Vedere per credere
Luca Campigotto dialoga con Walter Guadagnini

 

DOMENICA 22 APRILE
ore 16:00
Visita guidata con Luca Campigotto e Walter Gudagnini

 

LUNEDì 30 APRILE
ore 16:30
Visita guidata
3 euro + biglietto della mostra non obliterato
Per info e prenotazioni: info@palazzomagnani.it – 0522 444446

 

SABATO 5 MAGGIO
ore 16:30
Visita guidata
3 euro + biglietto della mostra non obliterato
Per info e prenotazioni: info@palazzomagnani.it – 0522 444446

 

VENERDì 9 GIUGNO
ore 16:30
Visita guidata con Walter Guadagnini
3 euro + biglietto della mostra non obliterato
Per info e prenotazioni: info@palazzomagnani.it – 0522 444446

Sede

Sinagoga
via dell’Aquila, 3/a
42121 Reggio Emilia

1

Orari

giornate inaugurali
20 aprile › 19-23
21 aprile › 10-23
22 aprile › 10-20
dal 25 aprile al 17 giugno
venerdì, sabato, domenica › 10-20
Aperture straordinarie
25, 26, 30 aprile e 1 maggio › 10-20

Categoria
Sinagoga