Michi Suzuki

Michi Suzuki, Sasha (from series Italians), Milano 2009 Courtesy e © Michi Suzuki

Italians

curated by Elio Grazioli

times and locations

Chiostri di San Pietro
via Emilia San Pietro, 44/c
42121 Reggio Emilia

friday 11th may open from 6.30 pm to 12 pm; saturday 12th and sunday 13th may from 10 am to 12 pm; from 17th may to 24th june open on thursday and friday from 7 pm to 11 pm; saturday, sunday and national holidays from 10 am to 11 pm; closed on monday, tuesday and wednesday

Map

Nel 2011 l’Italia ha celebrato 150 anni dell’Unità. Il 17 marzo, la data ufficiale dell’anniversario, sono stati organizzati numerosi eventi e chiunque ha partecipato alle manifestazione, inclusi gli stranieri, ha dimostrato l’orgoglio di far parte di questa nazione. Quel giorno ho condiviso anch’io la gioia, probabilmente perché, dopo quasi 16 anni dal mio trasferimento in Italia da Tokyo, mi sento  “metà” italiana in qualche modo.

Dal principio ho deciso di lavorare sull’identità italiana, soprattutto dopo aver letto per l’ennesima volta un articolo su un giornale che parlava della discriminazione razziale. Ho sentito la necessità di illustrare la società contemporanea e futura fotografando volti italiani, di persone nate però dall’unione tra un italiano e una persona straniera, per partecipare, con l’occhio da fotografo, alla lotta contro il pregiudizio che persiste nel Paese.

Lavorando sul progetto ho realizzato che, in verità, il percorso che ho fatto per cercare l’identità italiana si sovrapponeva alla ricerca della mia stessa identità di giapponese puro sangue ma con lo spirito italiano acquisito nel corso degli anni.

[nggallery id=13]

BIOGRAphy

Michi Suzuki was born in Tokyo in 1971. After receiving a degree in North American Literature in Japan, she moved to Florence in 1994 where she took the three-year photography course at the Fondazione Studio Marangoni. During her studies she participated in the Biennale of Young Artists in Rome and the International Photography Triennal in Tampere, Finland, as well as other national and international photography events. Her work has been exhibited in Italy, Japan, Finland and France.

A freelance photographer from 2000 and a member of the Grazia Neri agency from 2006 to 2010, she has worked mainly for the publishing sector and specifically with national and international newspapers, with a particular focus on topical issues and portraits. In recent years her artistic research has concentrated on the evolution of identity and on the cultural and social encounter with situations apparently distant but associated with one’s own personal experience.

She currently lives and works in Milan.