Gabriele Bertolini

sea u on the other side

[nggallery id=42]

Ogni anno, ad un certo punto, questa spiaggia tace. Il paesaggio diventa armonia di geometrie, l’abbandono traccia una via che sorge dal nulla e nel nulla sembra svanire. Oggetti anonimi la fiancheggiano e si rivestono di significati nuovi. Davanti a noi c’è un varco. Dall’altra parte l’illusione di un mondo ordinato. Ci vediamo dall’altra parte.

Reggio Emilia

Originario della provincia di Reggio Emilia, lavoro nel campo dei beni culturali. Da qualche anno, fra alti e bassi, dedico il mio tempo libero alla fotografia.

gabri.bertolini@gmail.com