Termini e Condizioni call 2020

CALL FOTOGRAFIA EUROPEA 2020

Termini e Condizioni

Il compenso di € 2500 (al lordo di ogni tassa e imposta e di eventuali oneri previdenziali) è il corrispettivo dell’ideazione e produzione della mostra.

 

L’artista/curatore, accettando il compenso citato, si impegna a:

  1.  garantire la paternità dell’esecuzione e dell’originalità delle opere (che devono essere firmate e numerate);
  2. dichiarare che le opere sono frutto del proprio ingegno e di avere tutte le facoltà necessarie per stipulare il presente accordo;
  3. garantire il pacifico godimento dei diritti ceduti e assicurare che l’esposizione delle opere non violerà, né in tutto, né in parte, diritti di terzi;
  4. realizzare la mostra presentata e selezionata tramite la open call di Fotografia Europea 2020 (cornici, stampe, eventuali supporti audio e video come proiettori, televisori, cuffie, lettori, etc). Il festival non interverrà nelle fasi di produzione della mostra, che dovrà essere pronta per l’allestimento;
  5.  fornire imballaggi e eventuali casse necessari al trasporto delle opere;
  6. occuparsi del trasporto delle opere (andata e ritorno);
  7. fornire, entro data stabilita dalla segreteria organizzativa, i materiali per la pubblicazione del catalogo della manifestazione Fotografia Europea 2020
    • immagini in alta risoluzione (formato TIFF, risoluzione 300DPI, cm 20 di base), complete di liberatoria, didascalia, copyright ed eventuali courtesy;
    • un testo di presentazione del progetto non elaborato dall’artista stesso che verrà utilizzato per il pannello di mostra e eventualmente per il catalogo;
  8. fornire, entro il 14 gennaio 2020, una selezione di immagini complete di didascalia, copyright ed eventuali courtesy, liberate per la stampa, il sito web e ogni supporto di comunicazione/promozione della manifestazione Fotografia Europea 2020;
  9. fornire, entro data stabilita dalla segreteria organizzativa, un piano di allestimento della mostra (in caso l’artista/curatore desiderasse essere presente durante le fasi di allestimento/disallestimento, dovrà farsi carico delle spese di viaggio, vitto e alloggio);
  10. essere presente in occasione delle giornate inaugurali 17-19 Aprile 2020 rendendosi disponibile per visite guidate ed eventuali “incontri con l’autore”;
  11. farsi carico delle spese di viaggio per essere presente alle giornate inaugurali 17-19 Aprile 2020

 

L’organizzazione del festival si impegna a riconoscere e farsi carico di:

  • mettere a disposizione adeguato spazio espositivo per il periodo di apertura della mostra (17 Aprile – 24 Maggio 2020);
  • provvedere all’allestimento della mostra, seguendo le indicazioni dell’artista/curatore (vedi punto 9);
  • provvedere al disallestimento della mostra (vedi punto 9);
  • provvedere alla pulizia delle sale concesse, nonché al pagamento delle utenze per tutta la durata dell’esposizione;
  • provvedere alla sorveglianza della mostra, secondo gli orari stabiliti per tutte le mostre di Fotografia Europea 2020;
  • provvedere alla copertura assicurativa delle opere solo in sede di mostra a partire dai valori dichiarati dall’artista/curatore;
  • inserire la mostra negli strumenti di comunicazione che promuovono le mostre di Fotografia Europea 2020;
  • realizzare a proprie spese la comunicazione interna della mostra;
  • promuovere la mostra attraverso i propri canali di comunicazione;
  • provvedere alle spese di vitto e alloggio per il proponente per garantirne la presenza in occasione delle giornate inaugurali 17-19 Aprile 2020.

 

La somma di € 2500 (al lordo di ogni tassa e imposta e di eventuali oneri previdenziali) verrà erogata a seguito dell’allestimento della mostra. Può essere richiesto un anticipo non superiore al 30% dell’importo in accordo con l’organizzazione del festival.
L’organizzazione del festival informa i proponenti che il compenso di € 2500 potrebbe subire tassazioni fino ad un massimo del 30% sulla base della posizione fiscale del proponente e della legislatura italiana.