MOSTRE | Lucia Ganieva

Lucia Ganieva from the project Dreaming Walls, 2010

Lucia Ganieva from the project Dreaming Walls, 2010

Dreaming walls

• • • all’interno del progetto Immagini dalla Russia
• • 
mostra a cura di Laura Serani e Olga Sviblova
• • • presentata in collaborazione con Mamm – Multimedia Art Museum di Mosca

mamm-logo

Con il crollo del muro di Berlino nel 1989, la riunificazione della Germania, il successivo crollo dell’Urss con la formazione delle repubbliche ex-sovietiche e la caduta dei regimi socialisti, i confini dell’Europa si sono spostati sempre più verso Est e l’Unione Europea si é allargata fino a includere, nel 2007, 27 paesi.

Le conseguenze economiche e sociali che hanno coinvolto i paesi storicamente membri dell’Unione europea , hanno avuto conseguenze molto più radicali e profonde all’interno dei paesi dell’ex blocco socialista.

Malgrado la liberalizzazione dell’informazione e la globalizzazione, la realtà all’est resta per noi ancora spesso una sorta di nebulosa da cui emergono solo gli eventi maggiori che fanno notizia.

Senza la pretesa di tracciare un ritratto globale della situazione nei paesi nostri nuovi vicini, ho cercato di mettere a fuoco alcune questioni attraverso i lavori di quattro fotografi russi impegnati, ciascuno su terreni diversi, ad analizzare aspetti del loro paese…

leggi il concept completo

[nggallery id=14]

EVENTI COLLEGATI

Sabato 4 maggio, ore 10.30 / incontro con l'artista all'interno della conferenza 
SORPRESA: CAMBIARE IL MONDO | SARAJEVO: CHI HA GUADAGNATO, CHI HA PERSO 
Dževad Karahasan scrittore dialoga con Piero del Giudice giornalista. 
Alle 12.00 Incontro con gli artisti Thierry Cohen, Sergey Shestakov, Viktoria 
Sorochinski, Tim Parchikov, Alessandro Rizzi, Lucia Ganieva, la curatrice Laura 
Serani e Olga Sviblova direttrice del MAMM. Coordina Elio Grazioli.

APPROFONDIMENTI

Fotografia e multiculturalità: a che punto siamo di questo proficuo rapporto? Con la diffusione sempre più larga, da una parte della pratica fotografica, dall’altra delle immagini realizzate, la fotografia conosce un momento di produzione e di scambi senza precedenti. Si tratta di fenomeni che hanno facilitato l’espressione di strati sociali o regioni fino ad ora più isolate e favorito… leggi l’intervista completa a Laura Serani

INFO SEDE

Galleria Parmeggiani
corso Cairoli, 2
42121 Reggio Emilia

venerdì 3 maggio aperto dalle 18.30 alle 24.00; sabato 4 e domenica 5 maggio dalle 10.00 alle 24.00; dal 6 maggio al 16 giugno aperto da martedì a giovedì dalle 9.00 alle 12.00; venerdì dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 19.00 alle 23.00; sabato dalle 10.00 alle 23.00; domenica dalle 10.00 alle 21.00; chiuso il lunedì

accessibilita-condizionata  bagni  bagni-disabili

MAPPA