Don McCullin

© Don McCullin

DON MCCULLIN. La pace impossibile

Dalle fotografie di guerra ai paesaggi 1958-2011

mostra a cura di Sandro Parmiggiani e Robert Pledge

Sede e orari

Palazzo Magnani
corso Giuseppe Garibaldi, 29
42121 Reggio Emilia

venerdì 11 maggio aperto dalle 21.00 alle 24.00; dal 12 al 20 maggio dalle 10.00 alle 23.00.

Dal 22 maggio al 24 giugno aperto dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 19.00; sabato e domenica dalle 10.00 alle 19.00. Dal 25 giugno al 15 luglio aperto dalle 16.00 alle 23.00. Aperture straordinarie: 19 maggio Notte europea dei Musei aperto dalle 10.00 alle 24.00; 2 giugno Festa della Repubblica dalle 10.00 alle 23.00

Mappa

biglietti

L’ingresso alla mostra di Palazzo Magnani non è compreso nel biglietto cumulativo di Fotografia Europea. Con il biglietto della mostra si ha diritto all’ingresso ridotto a Fotografia Europea e viceversa.

Intero € 7,00; ridotto € 5,00; studenti € 4,00

eventi collegati

sabato 2 giugno / visita guidata gratuita alle 17.00 e alle 21.00; ingresso € 5,00 (prenotazione obbligatoria tel. 0522 454437)
sabato 12 maggio, ore 19.00, Aula Magna Università di Modena e Reggio Emilia / DON MC CULLIN, fotografo di guerra e di paesaggio.
Conferenza con l'artista e il curatore della mostra, Sandro Parmiggiani. Ingresso libero
sabato 19 e domenica 20 maggio, ore 9.30 - 13.30 r 14.30 - 19.30, Sala conferenze Gualdi / Workshop face all books, di Roberto Malfagia e
Luisa Salvestroni. Laboratorio che intende indagare sulle possibili rappresentazioni di sé nell’epoca digitale attraverso il linguaggio
fotografico, teatrale e di scrittura autobiografica. Prenotazione obbligatoria - massimo 16 partecipanti, costo € 130

L’esposizione, curata da Sandro Parmiggiani e Robert Pledge, presenta in mostra 160 fotografie in bianco e nero (200 in catalogo) che ripercorrono i suoi reportage sui luoghi della guerra e delle tragedie umanitarie, e le testimonianze della vita della società inglese; inoltre, le immagini, scattate negli ultimi anni, di paesaggi, dei popoli primitivi, delle rovine della civiltà romana.