MOSTRE | Broomberg & Chanarin

“Life for life, {21:24} Eye for eye, tooth for tooth, hand for hand, foot for foot, {21:25} Burning for burning, wound for wound, stripe for stripe" – Exodus 21:23, Holy Bible© Adam Broomberg e Oliver Chanarin, MACK/AMC, 2013

“Life for life, {21:24} Eye for eye, tooth for tooth, hand for hand, foot for foot, {21:25} Burning for burning, wound for wound, stripe for stripe” – Exodus 21:23, Holy Bible© Adam Broomberg e Oliver Chanarin, MACK/AMC, 2013

Divine Violence

• • • mostra a cura di Walter Guadagnini
• la mostra è una co-produzione di Fotografia Europea, ArtesMundi e MOSTYN

artes mundi      logo_mostyn

“Fin dall’inizio, quasi ogni sua manifestazione era catastrofica… La catastrofe è il suo modo di agire, e il suo principale strumento di governo.”
(Adi Ophir)

Violenza, calamità e l’assurdità della guerra sono registrati ampiamente all’interno dell’ Archive of Modern Conflict (Archivio del conflitto moderno), nel suo genere la più grande collezione fotografica al mondo. Per il loro più recente lavoro, Holy Bible, Adam Broomberg e Oliver Chanarin hanno attinto da questo archivio tenendo a mente il principio centrale del filosofo Adi Ophir, secondo il quale Dio si rivela prevalentemente attraverso la catastrofe e le strutture di potere all’interno della Bibbia sono correlate con quelle dei moderni sistemi di governo.

Il formato de La Sacra Bibbia illustrata di Broomberg e Chanarin imita sia la precisa struttura che l’aspetto esteriore della versione di Re Giacomo. Lasciandosi guidare nella selezione di immagini da elementi del testo originale, gli artisti esplorano temi della autorialità, nonché i criteri inespressi adottati per stabilire un’accettabile testimonianza di conflitto.

Ispirati in parte dalle annotazioni e immagini che Bertolt Brecht ha aggiunto alla sua Bibbia personale, il libro di Broomberg e Chanarin si interroga sui cliché in gioco all’interno della rappresentazione visiva del conflitto

 

EVENTI COLLEGATI

Sabato 3 maggio_ore 18.00_ Musei Civici_Palazzo San Francesco
CONFERENZA
Una divina violenza
Walter Guadagnini curatore, dialoga con l’artista Oliver Chanarin

APPROFONDIMENTI

La mostra “Divine Violence” si presenta come una prima assoluta del nuovo lavoro “Holy Bible” di una delle coppie di artisti fotografi oggi più considerate a livello internazionale.

L’ultimo progetto della coppia di autori – sinora solamente editoriale e oggi evento espositivo di Fotografia Europea – segue “War Primer 2”, che ha già ottenuto notevoli riscontri internazionali, tra cui il prestigioso “Deutsche Börse Photography Prize”, il premio fotografico più importante del mondo insieme all’Hasselblad Award.

 leggi l’approfondimento

BIOGRAFIA

Gli artisti Adam Broomberg e Oliver Chanarin vivono e lavorano a Londra. Numerose le mostre internazionali nelle quali hanno esposto i loro lavori, tra le quali ricordiamo il Museum of Modern Art, le Tate Galleries, Apexart, Gwagnju Biennale, lo Stedelijk Museum, l’International Center of Photography, KW Institute for Contemporary Art, The Photographers Gallery e il Mathaf Arab Museum of Modern Art.
Broomberg e Chanarin sono membri esterni della University of the Arts London. Le loro opere sono conservate presso le principali collezioni, pubbliche e private, tra le quali la Tate Modern, The Museum of Modern Art, lo Stedelijk Museum, il Victoria and Albert Museum, il Musee de l’Elysee, l’International Center of Photography e il Loubna Fine Art Society.
Nel 2013 sono stati insigniti del premio Deutsche Börse Photography Prize per il loro lavoro War Primer 2.

INFO SEDE

Chiostri di San Domenico
via Dante Alighieri, 11
42121 Reggio Emilia

Orari apertura:
venerdì 2 maggio 18.30 – 24 // sabato 3 e domenica 4 maggio 10 – 24
Dal 7 maggio al 15 giugno
mercoledì, giovedì e venerdì 19 – 23
sabato 10 – 23
domenica e festivi 10 – 21
Chiuso lunedì e martedì

disabili bagni  bagni-disabili

MAPPA